Scleroterapia


La scleroterapia è una tecnica che comporta la chiusura mediante l'iniezione nei vasi stessi, in punti ben determinati, di una soluzione sclerosante cicatrizzante che causa istantaneamente una reazione infiammatoria locale (flebite chimica); questa reazione provoca in seguito la trombizzazione (cioè chiusura) ed il successivo riassorbimento del tratto varicoso oppure la cancellazione dei capillari.

I trattamenti sclerosanti per le varici ed i capillari delle gambe sono normalmente eseguiti lontano dal periodo estivo, in modo da evitare che l'azione dei raggi solari possa creare pigmentazioni cutanee e che la vasodilatazione dovuta al caldo non diminuisca l'effetto della terapia. Controindicazioni assolute sono la gravidanza, episodi recenti (meno di dodici mesi) di tromboflebite superficiale o di trombosi venosa profonda, il diabete mellito scompensato, la presenza di tumori maligni, le malattie del surrene, la tubercolosi, alcune malattie renali (glomerulonefriti e nefrosi).

Controindicazioni relative sono alcune malattie del fegato (epatiti acute virali, tossiche o da farmaci; cirrosi epatica), gli stati febbrili, l'asma allergico e bronchiale, alcune malattie del cuore (miocarditi e endocarditi), le discrasie ematiche.

 

 

 

Prenota Gratis la tua visita